Il progetto di ricerca

Il laboratorio KDD lab, congiunto tra CNR e Università di Pisa, studia metodi per capire a fondo la mobilità di un territorio per rendere possibili soluzioni e sistemi alternativi di mobilità eco-sostenibili e consoni con le effettive esigenze della popolazione: trasporto pubblico "smart", carpooling, car sharing, veicoli elettrici, biciclette, infomobilità intelligente, etc.

I metodi che abbiamo studiato in questi anni si basano sui "Big Data", cioè sulle tracce digitali anonime lasciate utilizzando telefonini o veicoli muniti di GPS. Dagli studi in laboratorio, questi metodi risultano molto efficaci per misurare i flussi dei pendolari e quelli dei visitatori occasionali di un territorio, dove e quando si creano i rischi di ingorgo, la tendenza più o meno "girovaga" degli abitanti di un territorio, il tempo speso a portare i figli a scuola e quello a fare sport.

Tutto questo ora ha bisogno di essere validato sul campo, allo stesso modo come si fa con un nuovo farmaco o con uno screening di massa per una campagna di prevenzione.

L'idea dell'iniziativa TagMyDay è di coinvolgere attivamente la popolazione dell'Area Pisana (Pisa e i Comuni limitrofi) affinché diventi protagonista della produzione di dati scientifici per contribuire a migliorare la mobilità urbana.

L'obiettivo di TagMyDay è di realizzare una raccolta di dati annotati ("taggati") con le attività dei volontari che vogliano rendersi protagonisti e partecipi di questo esperimento scientifico. Tramite questi dati e l'uso delle tecniche di analisi da noi sviluppate, potremmo capire non solo come la collettività del territorio si muove, ma anche perchè e con quali mezzi.

TagMyDay offrirà inoltre ai cittadini partecipanti una occasione per conoscere meglio e riflettere sulle proprie abitudini di mobilità, sui tempi trascorsi in viaggio, e confrontarsi con i comportamenti della collettività.